Case vacanze: Come prenotare?

E' il momento di prenotare una casa in affitto per le vostre prossime vacanze. Sappiate essere esigenti, i proprietari non riconosceranno altro che l'impegno di serietà e l'incoraggiamento da parte vostra per il loro percorso di qualità!

Che voi desideriate affittare al mare, in campagna o in montagna, la ricerca di un'abitazione in affitto per le vacanze richiede un certo anticipo. Noi vi offriamo numerose formule di alloggio:

State cercando un affitto stagionale?

È la forma più diffusa d'affitto tra privati; è una casa, un monolocale o un appartamento disponibile generalmente per una durata inferiore a 3 mesi.

Affittare una dimora di charme?

E' un affitto stagionale che beneficia di una cornice e/o di un ambiente particolare e ricercato.

Affittare una dimora di prestigio?

E' un affitto stagionale di categoria superiore che beneficia di una situazione e/o di un livello di attrezzature tale da giustificare una tariffa di affitto superiore.

Affittare un alloggio in agriturismo?

È una forma di affitto originale in un'ambientazione rurale che può proporvi inoltre delle attività legate al suo paesaggio naturale (passeggiata a cavallo, vita di fattoria, visita dei castelli e dei giardini, gastronomia, corso di cucina tipica...) per non parlare poi della "table d'hôte" (pasto a prezzo fisso), un'autentica riscoperta della tradizione gastronomica!

Affittare una camera in un B&B?

Conosciuta anche con il nome anglosassone "Bed & Breakfast", è un affitto che molto spesso va oltre la semplice camera con la prima colazione. L'accoglienza da parte dei proprietari arricchirà il vostro soggiorno, capita sovente infatti che chi arriva in qualità di ospite riparte come amico! La "table d'hôte" (pasto a prezzo fisso), è il luogo adatto per riscoprire sia l'amicizia che la tradizione gastronomica!

1 - Case vacanze: modalità d'uso

Per non rischiare inconvenienti, è opportuno effettuare la ricerca osservando qualche semplice regola: saper decifrare gli annunci brevi, esigere una descrizione dettagliata e se possibile richiedere delle fotografie della proprietà in affitto. Questi sono i primi passi che dovrebbero garantire un affitto senza preoccupazioni e vacanze ben riuscite.

Agli annunci brevi da decifrare, preferite gli annunci chiari, dettagliati e corredati da fotografie.

Necessariamente scritto in termini lusinghieri, l'annuncio è destinato ad attirare la vostra attenzione. Con poche parole, deve descrivere l'alloggio da affittare in modo conciso ed allettante.

Dietro le parole... Così, quando per esempio leggiamo : « Fittasi villa, 6 persone, tutti i comfort, piscina, a 5 minuti dalla spiaggia»:

Internet offre la possibilità di descrivere in maniera esaustiva una casa vacanza e di illustrarla con numerose foto.

Non vi fermate alla descrizione presentata nell'annuncio e non esitate a scrivere o a telefonare per ottenere più informazioni. Attraverso le foto, fatevi un'idea più precisa dell'alloggio. Se un video accompagna l'annuncio, avrete la possibilità di fare un « giro della proprietà ». Consultate le testimonianze degli internauti e se volete contattateli.

2 - Descrizione obbligatoria dei luoghi:

Chiunque sia interessato ad un affitto, ha il diritto di richiedere al proprietario, senza impegno da parte sua, una lista descrittiva del luogo che deve menzionare un certo numero di elementi:

Deve essre indicata anche la distanza dai luoghi (spiaggia, piste da sci...) e dai servizi locali (centro città, negozi.) in rapporto alla proprietà in affitto.

Le condizioni d'affitto (periodo di locazione, tariffe, spese incluse o no...) devono essere confermate.

Internet facilita lo scambio rapido d'informazioni tra il vacanziere ed il proprietario.

3 - Gli affitti approvati e classificati

E' noto che gli affitti classificati offrono in genere una garanzia di qualità riconosciuta. Tuttavia le abitazioni dei numerosi privati che non desiderano aderire a queste carte di qualità, hanno gli stessi requisiti. Attenzione! I marchi di qualità non sono tutti equivalenti e non seguono tutti lo stesso criterio di selezione e di verifica (norme di comfort, controlli periodici...).

4 - Modalità di prenotazione di una casa vacanza

Sono pochi i paesi che impongono di formalizzare un accordo tra privati, quindi è consigliato vivamente, per evitare qualsiasi rischio, di non limitarsi al semplice scambio di e-mail, ma redigere un contratto.

5 - Contratto d'affitto

Anche su Internet, il contratto di affitto deve essere dettagliato quanto più possibile e deve essere firmato da entrambe le parti per poter accertare senza nessun equivoco la sua conformità nel caso in cui sopraggiunga una disputa . Particolarmente, è consigliato di indicare:

6 - Importo dell'anticipo e le condizioni di annullamento.

L'importo e le modalità di versamento dell'anticipo sono fissate liberamente dal locatore. Tuttavia l'anticipo è correntemente stabilito tra il 25 ed il 33% dell'importo totale dell'affitto e viene richiesto non più di sei mesi prima della data effettiva dell'affitto.

Precisate insieme al locatore le condizioni di annullamento e del rimborso dell'anticipo versato.

Vedere anche :
Ricevete per e-mail tutto il meglio del nostro sito.
Iscriviti alla newsletter